AREE DI INTERVENTO

Disturbi del linguaggio e della comunicazione

Quando si parla di bambini il ruolo del logopedista  è abilitativo, cioè andiamo ad insegnare competenze non ancora acquisite: un semplice ritardo del linguaggio o un vero e proprio disturbo specifico (DSL); una deglutizione atipica o infantile che va a deformare le strutture orali (palato e arcate dentarie) dando origine a malocclusioni e alterazione dei suoni verbali. 

Disfonie

Appartengono soprattutto  all’età adulta, ma non solo, le Disfonie alterazioni dell’emissione Vocale, che possono derivare da cause funzionali (abuso, cattivo uso della voce) o organiche (tumori, edemi ecc..) e possono risolversi con semplice training logopedico o prevedere l’intervento del fono-chirurgo.

Balbuzie

I

 La disfluenza è un´avaria nel naturale scorrere del linguaggio. Per tutti i parlanti, un limitato grado di disfluenza è normale. Per esempio, possono inserire brevi suoni o parole, come "ehm", "cioè", o "quindi", mentre parlano. Per i bambini piccoli, la disfluenza è parte del normale sviluppo del linguaggio, specialmente in età prescolare (tra i 2 e i 5 anni). 

© 2017 Valentina Minelli  Proudly created with Wix.com

Centro "Percorsi" - Via Venere, 75 - San Severo FG

 Tel: 3477410686 

  • LinkedIn Social Icon
  • White Facebook Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now